LA GRECIA di "TERRA"

Stampa
da Atene al Peloponneso
09-14 APRILE 2020

Giovedì 09 Aprile: ITALIA - ATENE - CAPO SOUNION - ATENE

Ritrovo dei Sigg. Partecipanti in mattinata presso gli Aeroporti di Milano Malpensa e Roma Fiumicino, incontro con l'Accompagnatore (presente a Malpensa) e partenza con il volo di linea Aegean per Atene. Arrivo dei 02 voli, riunione di tutti i Partecipanti ed incontro con la guida locale di lingua italiana e partenza per la prima visita del Viaggio. In circa 01 g. di viaggio si raggiungerà Capo Sounion. Si tratta di un promontorio dove in un ambiente suggestivo, con una vista panoramica bellissima sul Mar Egeo, si trovano i resti di un tempio greco dedicato a Poseidone. Secondo la mitologia, sarebbe il luogo dal quale Egeo, re di Atene, si sarebbe gettato nel mare al quale venne poi dato il suo nome: Mar Egeo. Dopo il tramonto, viaggio verso Atene per la sistemazione in Hotel, la cena ed il pernottamento.

 

Venerdì 10 Aprile: ATENE

Prima colazione in hotel ed intera giornata dedicata alla visita guidata della città ed ai suoi principali monumenti. Atene, la capitale della Grecia, ha ormai superato i 05 milioni di abitanti, ed è delimitata su tre lati dai Monti Imetto, Parnita e Pendeli, mentre al suo interno ci sono ben 12 colli tra qui quello dell'Acropoli, che è il più noto. Dai colli la vista arriva fino al Golfo di Saronico, dove la città finisce nell'Egeo con il nome di Pireo, porto antico e moderno della città. Le visite inizieranno dalla collina dell'Acropoli dove si potrà ammirare il Partenone: un tempio greco di ordine dorico, dedicato alla Dea Atena e simbolo della città; si continuerà con l'interessante Tempio di Dionisio e poi si raggiungerà il Museo Archeologico Nazionale, ricco di capolavori dell'arte micenea, di quella classica e statuaria antica. Pranzo libero.

Nel pomeriggio si proseguirà con la visita panoramica della città con la Piazza Sytagma, dove si trova il Parlamento, la via Panepistemiou con i suoi palazzi neoclassici, la Piazza Omonia con il Palazzo presidenziale e le famose guardie nazionali: "Euzones". Si arriverà poi allo Stadio "Panatinaico", dove si svolsero le prime Olimpiadi Moderne e si terminerà con il Tempio di Giove Olimpico, l'arco di Adriano ed il palazzo delle Esposizioni di Zappion. Rientro in hotel, e successiva uscita serale per raggiungere il quartiere di La Plaka, uno dei più attraenti di Atene, con i suoi palazzi neo classici e le case con i tetti di tegole rosse, le piccole strade pedonali e tortuose, le scalinate ed i balconi ricolmi di bouganville. Cena in uno degli innumerevoli ristoranti del quartiere a base delle specialità della cucina greca.  Durante il ritorno in hotel si effettuerà un percorco by Night, per ammirare i monumenti e gli angoli più illuminati della città. Pernottamento in Hotel.

 

Sabato 11 Aprile: ATENE - CORINTO - EPIDAURO - NAUPLIA - MICENE - SPARTA

Prima colazione in hotel e di buon mattino, partenza in bus riservato e guida in lingua italiana alla volta della Regione del Peloponneso, che è la regione "terrestre" più a sud della Grecia; veniva chiamato dai crociati "Morea", a causa della foglia di gelso a cui assomiglia la sua forma. Dopo il taglio del Canale di Corinto, il Peloponneso, una sorte di grande penisola, fu artificialmente staccata dal resto del Paese.

Prima tappa Corinto, che si trova allo sbocco dell'omonimo canale della lunghezza di Km. 6,3 che taglia l'Istmo di Corinto, la sottile striscia di terra che separa il mare del Golfo di Corinto (Ionio) e quello del Golfo di Saronico (Egeo).

Seconda tappa di giornata: Epidauro, per visitare il resti archeologici del Santuario di Asclepio, che nell'era Ellenistica divenne il centro per eccellenza dedicato al culto di Asclepio, divinità che guariva i fedeli che si recavano in pellegrinaggio ad Epidauro. Nel sito, da non perdere sarà la visita al Teatro, famoso per la sua armonia architettonica e per la sua acustica.

Terza tappa di giornata sarà Nauplia, città di mare dalla lunga storia. Fu dominata anche dalla repubblica di Venezia, che la denominò "Napoli di Romania", per distinguerla dalla Napoli italiana. Pranzo libero.

Ultima tappa di giornata, ma anche la più importante, sarà Micene, uno dei principali centri archeologici della Grecia e Patrimonio Unesco. Secondo la mitologia fu Perseo a fondare la città e la sua civiltà ebbe un'importanza primaria nell'antichità sia sul piano politico-commerciale che su quello militare. Gli scavi archeologici hanno portato alla luce una Acropoli sulla quale sono stati rinvenuti la celebre "porta dei leoni", la tomba di Agamennone ed il palazzo reale. In serata si raggiungerà Sparta, per la sistemazione in hotel, la cena ed il pernottamento.

 

Domenica 12 Aprile: SPARTA - MYSTRAS - MONEMVASIA - SPARTA

Prima colazione in hotel e giornata dedicata alla visita di Mystras e Monemvasia il cui ordine sarà considerato in base ai vincoli di orario della giornata pasquale. La Sparta di oggi è una città moderna medio-piccola e sorge a pochissima distanza dall'antica e mitica Sparta, che con il suo eroico esercito, comandato da Leonida, resistette fino alla morte contro l'esercito persiano di Serse, mille volte più numeroso. L'antica Sparta, venne poi definitivamente distrutta dai barbari. A circa 10 km. si trova Mystras o Mistra, sempre comune di Sparta, che conserva edifici tardo-bizantini, così interessanti e ricchi di storia da essere Patrimonio dell'Unesco. La Cattedrale di Agios Demistrios, il Convento di Pantanassa, il Monastero di Perivleptos ed altri edifici sono meritevoli di visita. Trasferimento poi a Monemvasia (o Marsala). Pranzo in ristorante e pomeriggio dedicato alla visita di questo piccolo ed idilliaco borgo medievale del Peloponneso, costruito ai piedi di un promotorio roccioso collegato alla costa da un sottile lembo di terra. La porta di accesso a Monemvasia è una sola e la si può varcare solo a piedi. Il borgo è curato in ogni suo angolo, gli edifici sono in pietra e le viuzze ciotolate sono piene di negozi, gallerie d'arte e ristoranti.

 

Lunedì 13 Aprile: SPARTA - METHONI - PYLOS - KALAMATA

Prima colazione e partenza per la zona della costa ionica del Peloponneso. Si raggiungerà Methoni (o Modone), una località ubicata tra Navarrino ed Capo Gallo davanti alle Isole Sapienza e Cabrera. In epoca veneziana, facevano scalo in questa località tute le navi sulla rotta di "Levante" e quelle dei pellegrini verso la Terra Santa. I resti della sua Fortezza del XIII° Sec. sono visitabili sopra un promontorio delimitato su 03 lati dal mare e collegato da un ponte di pietra pedonabile.. Pranzo libero. Nel pomeriggio si raggiungerà la vicina Pylos (o Navarrino), famosa per la battaglia navale del 1827 dove le flotte alleate di inglesi, francesi e russe sconfissero quelle egiziane-ottomane. Sulle sue colline si trovano i resti archeologici micenei, meritevoli di visita, del Palazzo di Nestore, In serata si raggiungerà Kalamata (o Calamata), una cittadina sul Mar ionio al centro del profondo Golfo di Messenia. E' un centro turistico con un importante porto per le barche a vela e famoso per le olive coltivate nella zone che producono un ottimo olio. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

Martedì 14 Aprile: KALAMATA - ATENE - ITALIA

Prima colazione in hotel e di buon mattino partenza per il trasferimento a ritroso verso l'Aeroporto di Atene. Opportune soste, anche per il pranzo libero e partenza nel pomeriggio con i rispettivi Voli Aegean per Fiumicino e Malpensa. Arrivo in prima serata. Sbarco e fine dei servizi.

 

 

 

Quota individuale di partecipazione

€. 1.380,00 (Min. 25 Persone) - €. 1.460,00 (Min. 20 Persone) - €. 1.630,00 (Min. 15 Persone)

Date del viaggio

09-14 Aprile 2020

La quota comprende

- Voli di linea Aegean Airlines
- Hotels di Cat. 04 Stelle in camere doppie con servizi
- Pasti come da programma
- Itinerario come da programma effettuato con bus e guida in lingua italiana in esclusiva
- Assistenza di Ns. Accompagnatore in partenza dall'Italia
- Assicurazione Medico-Bagaglio e Annullamento Viaggio

La quota non comprende

- Tutti i pasti non espressamente indicati in programma
- Gli ingressi ai monumenti, musei ed ai siti ove necessari
- Le bevande ai pasti e gli extra di carattere personale
- Le mance e tutto quanto non espressamente indicato in programma

Documenti necessari

Passaporto o Carta d'Identità non rinnovata sul retro

Supplementi

Tasse Aeroportuali e Tasse di Soggiorno: €. 80,00 (in vigore a Luglio'19) - Supplemento Camera Singola €. 280,00 - Trasferimento da zone Canelli/Acqui/Alessandria €. 75,00 - da zone Cairo/Savona/Genova €. 80,00

programma realizzato in collaborazione con il T.O. FrancoRosso

Tasse Aeroportuali e Tasse di Soggiorno: €. 80,00 (in vigore a Luglio'19) - Supplemento Camera Singola €. 280,00 - Trasferimento da zone Canelli/Acqui/Alessandria €. 75,00 - da zone Cairo/Savona/Genova €. 80,00

Format pre-iscrizione al viaggio